Facciamo presto! Marche 2016-2017: tesori salvati, tesori da salvare. Ediz. illustrata.pdf

Facciamo presto! Marche 2016-2017: tesori salvati, tesori da salvare. Ediz. illustrata

Richiesta inoltrata al Negozio

Catalogo mostra: Firenze, Galleria degli Uffizi, Aula Magliabechiana, 28 marzo - 30 luglio 2017. La mostra - i cui proventi saranno destinati alla ricostruzione dei monumenti colpiti dalle scosse di terremoto che hanno devastato le Marche nel 2016 - presenta una selezione di capolavori darte provenienti dai territori colpiti, illustrati e commentati in questo volume anche da un racconto fotografico della situazione post-terremoto. Lentroterra marchigiano si rivela così ricchissimo di storia e di arte, in un percorso che ci conduce tra Medioevo e XVIII secolo fra opere di Crivelli, Palmezzano, Cola dellAmatrice, Giambattista Tiepolo, ma anche manoscritti, sculture, oreficerie e tessuti.

Facciamo presto! Marche 2016-2017: tesori salvati, tesori da salvare. Ediz. illustrata Giunti Editore 2017. Libri; Arte, architettura e fotografia; Formato Brossura; Facciamo presto! Marche 2016-2017: tesori salvati, tesori da salvare. Ediz. illustrata libro Barucca G. (cur.)

4.44 MB Dimensione del file
9788809856967 ISBN
Facciamo presto! Marche 2016-2017: tesori salvati, tesori da salvare. Ediz. illustrata.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.giadorto.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

San Severino Marche (MC) : Editrice Quinlan, [2015]. HOLLIS 015018835; Palazzo Bossi Bocchi, Galleria San Ludovico, and Convitto Nazionale Maria Luigia. Le mostre di Maria Luigia 16. Parma : Grafiche Step editrice, [2016]-. HOLLIS 015004049; Paliaga, Franco and Stefano Renzoni. Storia illustrata della pittura a Pisa : dal Seicento all’Ottocento. DAL 28/03/2017 AL 30/07/2017 Firenze | Gallerie degli Uffizi - Aula Magliabechiana Facciamo presto! Marche 2016 - 2017: tesori salvati, tesori da salvare Marche 2016 - 2017: tesori salvati, tesori da salvare

avatar
Mattio Mazio

In Facciamo presto! Marche 2016 – 2017: tesori salvati, tesori da salvare, opere provenienti dalle province di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata, colpite dalla sequenza sismica della scorsa estate, confluiranno l’Aula Magliabechiana degli Uffizi, dal 28 marzo al 30 luglio. Facciamo presto! Marche 2016 - 2017: tesori salvati, tesori da salvare. a cura di Gabriele Barucca. ... fatta di vuoti e linee essenziali e veloci, ... per illustrare la natura poliedrica delle predilezioni collezionistiche del cardinale e mettere in luce il ricchissimo apporto da lui fornito ai tesori …

avatar
Noels Schulzzi

Facciamo presto! Marche 2016-2017: tesori salvati, tesori da salvare. Ediz. illustrata, Libro. Sconto 5% e Spedizione gratuita per ordini superiori a 25 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Giunti Editore, brossura, aprile 2017, 9788809856967. Facciamo presto! Marche 2016-2017: tesori salvati, tesori da salvare. Ediz. illustrata è un libro pubblicato da Giunti Editore

avatar
Jason Statham

Cerca nel più grande indice di testi integrali mai esistito. Biblioteca personale

avatar
Jessica Kolhmann

Decine di capolavori salvati dal sisma agli Uffizi fino al 30 Luglio con la mostra "Facciamo presto! Marche 2016-2017: tesori salvati, tesori da salvare" Marche 2016-2017: tesori salvati, tesori da salvare, voluta dal soprintendente delle Marche Carlo Birrozzi e curata da Gabriele Barucca. Nel periodo di esposizione è stato devoluto un euro per ogni biglietto di ingresso venduto dalla galleria fiorentina: sono stati raccolti 649.000 euro, destinati al restauro dei beni culturali danneggiati.