La moneta di Akragas.pdf

La moneta di Akragas

Andrea Camilleri

406 a.C. Dopo un lungo assedio Akragas si arrende ai Cartaginesi. La città viene distrutta. 1909. La scoperta in un campo di una piccola moneta doro, unica al mondo, preziosissima. Per lemozione il dottor Stefano Gibilaro, medico condotto di Vigata, cade da cavallo. Comincia così una storia che si dipana con risvolti inaspettati, tragici ed esilaranti, tra le campagne di Vigata e la Messina distrutta dal terremoto, fino allimprevedibile conclusione.

406 a.C. Dopo un lungo assedio Akragas si arrende ai Cartaginesi. La città viene distrutta. 1909. La trovatura in un campo di una piccola moneta d'oro, unica al mondo, preziosissima. Per l'emozione il dottor Stefano Gibilaro, medico condotto di Vigata, cade da cavallo. moneta di Akragas. 1. Nella mia « Spiegazione Storica delle Monete di Agrigento» (1) ho interpretato, fra gli altri, i simboli di due monete, che hanno relazione con la topografia dell'antica città; e propriamente nel capitolo I ho dimostrato che l'emblema granchio è il simbolo rappresentativo del dio-fiume Akragas, e nel Cap.VIII poi, illustrando la bellissima moneta, che porta in una ...

4.94 MB Dimensione del file
9788857217369 ISBN
La moneta di Akragas.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.giadorto.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La moneta di Akragas. Ecco quindi come la moneta, in tutti e tre i casi dell’età antica, può diventare materia per scrittori sicuramente molto bravi ed appassionanti. Ma hanno saputo, questi scrittori, abbinare le loiro licenze narrative con il necessario rigore dell’indagine numismatica? Vediamo. moneta di Akragas. 1. Nella mia « Spiegazione Storica delle Monete di Agrigento» (1) ho interpretato, fra gli altri, i simboli di due monete, che hanno relazione con la topografia dell’antica città; e propriamente nel capitolo I ho dimostrato che l’emblema granchio è il simbolo rappresentativo del dio-fiume Akragas, e nel Cap.VIII poi, illustrando la bellissima moneta, che porta in una

avatar
Mattio Mazio

Agrigento, also known as Akragas, was a Sicilian · The Temple of Olympian Zeus at Agrigento was the largest temple built in the Greek world, with a ground plan ... 25 mar 2019 ... E' la scoperta fatta dal direttore dell'Accademia delle Belle Arti "Michelangelo" di Agrigento, Alfredo Prado. Ha un valore che supera i 2 milioni ...

avatar
Noels Schulzzi

La moneta di Akragas è un'opera di Andrea Camilleri pubblicata nel 2011 nelle edizioni Skira. Il libro è corredato da foto e dipinti ad illustrare i fatti narrati.

avatar
Jason Statham

La moneta di Akragas è un'opera di Andrea Camilleri pubblicata nel 2011 nelle edizioni Skira. Il libro è corredato da foto e dipinti ad illustrare i fatti narrati.

avatar
Jessica Kolhmann

Sono monete appositamente coniate, scrive Camilleri, da un lato c’è un’aquila ad ali aperte e una lepre, dall’altra un granchio e un pesce. Ognuna pesa 1,74 grammi d’oro, comprensivo anche della quotidiana razione di grano, perché negli ultimi mesi ad Akragas è stato più facile trovare oro da fondere che frumento ed equivale a sei giorni di paga.