Le fratture di polso.pdf

Le fratture di polso

none

Il trattamento delle fratture dellepifisi distale del radio rappresenta ancora oggi un argomento di notevole interesse scientifico. La monografia, accanto alla classica anatomia funzionale ed alla classificazione delle fratture del radio distale, propone i sistemi di trattamento delle frattura extra ed intra articolari. Le nuove placche di polso hanno permesso un trattamento chirurgico del polso traumatizzato in maniera meno traumatica rispetto agli anni precedenti, con risultati sicuramente migliori in termine di stabilità della frattura, dei suoi frammenti articolari e di riduzione delle complicanze. Lavvento poi dellartroscopia ha certamente migliorato i risultati. Le conoscenze attuali permettono di riconoscere immediatamente e trattare le lesioni associate sia scheletriche che delle parti molli. Un capitolo è dedicato al trattamento in urgenza dei disastri di polso, frequenti nei giovani adulti come conseguenza di traumi ad alta energia. Un ampio capitolo viene dedicato agli esiti, con il trattamento dei vizi di consolidazione extra ed intra articolari, dei difetti del compartimento ulnare, della pseudoartrosi di radio distale e dellartrosi radio carpica e radio ulnare distale. Al termine viene presentato il trattamento riabilitativo del polso traumatizzato, sia a seguito di procedura chirurgica della frattura che delle complicanze.

Le Fratture di polso (il radio distale) Il polso è un distretto anatomico formato da diverse ossa; il radio e l'ulna formano la parte prossimale dell'articolazione mentre la prima filiera del carpo è formata dal'osso scafoide semilunare, piramidale e pisiforme che si uniscono a formare la parte distale di questa complessa articolazione. La frattura del polso è una condizione molto comune ed estremamente invalidante che può interessare i soggetti di tutte le età e comportare disabilità a breve e lungo termine, a causa della perdita della gamma di movimento (ad esempio incapacità di svolgere attività della vita quotidiana come vestirsi o cucinare), del dolore e della debolezza muscolare. Mentre nei soggetti più giovani è causata da traumi ad elevata energia come incidenti stradali o sportivi, nelle persone di età

2.81 MB Dimensione del file
9788871102627 ISBN
Gratis PREZZO
Le fratture di polso.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.giadorto.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

'Le fratture di polso' ha dato il via ad una serie monografica curata dalla Società di Chirurgia della Mano (SICM). Recensioni (0) Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione. libri della stessa collana-5%.

avatar
Mattio Mazio

25/10/2017

avatar
Noels Schulzzi

Il trattamento chirurgico delle fratture del polso mira a raggiungere un duplice obiettivo:la riduzione anatomica dei frammenti e la loro sintesi stabile.

avatar
Jason Statham

Le Fratture di polso (il radio distale) Il polso è un distretto anatomico formato da diverse ossa; il radio e l'ulna formano la parte prossimale dell'articolazione mentre la prima filiera del carpo è formata dal'osso scafoide semilunare, piramidale e pisiforme che si uniscono a formare la parte distale di questa complessa articolazione.

avatar
Jessica Kolhmann

Le fratture del polso, ovvero delle estremità distali del radio e più raramente dell'ulna, rappresentano circa il 17% delle fratture totali trattate in pronto soccorso (Kulej M., et al., 2008). Sono spesso causate da traumi a bassa energia con la mano flessa in posizione di difesa.