Mi chiamavano Tatanka. Io, il re operaio dei bomber di provincia.pdf

Mi chiamavano Tatanka. Io, il re operaio dei bomber di provincia

Dario Hübner,Tiziano Marino

A quasi dieci anni dalla sua ultima partita ufficiale in un polveroso campo della provincia lombarda, Dario Hübner si racconta nella sua autobiografia. Cresciuto a Muggia, nel triestino, al confine con lallora Jugoslavia, fino a 20 anni montava infissi e finestre giocando in Prima Categoria nella squadra del suo paese. Il passaggio al professionismo, gli anni di C, la Cadetteria e lesordio in Serie A con la maglia del Brescia. Un fuoriclasse che non ha mai rinunciato ai piccoli piaceri della vita. Un personaggio romantico e nostalgico, che ha sempre messo gli affetti davanti a tutto e tutti, pur in un mondo avido e scintillante come quello del pallone. Il Re dei bomber di provincia, capocannoniere in Serie A, B e C1, che ha saputo conquistare il cuore di milioni di tifosi e che oggi racconta un calcio che non cè più. Un simbolo per una generazione intera. Uno di noi, che ce lha fatta, tirando calci a un pallone ma soprattutto restando sempre fedele a se stesso. Prefazione di Operazione Nostalgia.

Il 27 febbraio è uscito in tutte le librerie Mi chiamavano Tatanka. Io, il re operaio dei bomber di provincia, la prima autobiografia di Dario Hübner scritta con Tiziano Marino. L'ex giocatore di Brescia, Piacenza e Mantova, tra le altre, racconta la sua incredibile carriera vissuta sempre con il sorriso sulle labbra e sempre segnando tantissimi gol.

2.17 MB Dimensione del file
9788893882736 ISBN
Mi chiamavano Tatanka. Io, il re operaio dei bomber di provincia.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.giadorto.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Compra il libro Mi chiamavano Tatanka. Io, il re operaio dei bomber di provincia di Hübner, Dario, Marino, Tiziano; lo trovi in offerta a prezzi scontati su Giuntialpunto.it

avatar
Mattio Mazio

Dario Hubner con Tiziano Marino "Mi chiamavano Tatanka" Io, il re operaio dei bomber di provincia Prefazione di "Operazione Nostalgia" Baldini + Castoldi Editore www.baldincastoldi.it A quasi dieci anni dalla sua ultima partita ufficiale in un polveroso campo della provincia lombarda, Dario Hübner si racconta nella sua prima autobiografia. Cresciuto a Muggia, nel triestino, al confine con l

avatar
Noels Schulzzi

26 feb 2020 ... Mi chiamavano Tatanka: la storia di Dario Hübner, bomber che piace a ... lo ha portato a giostrare sui palcoscenici maggiori fino alle soglie dei ... 2 mar 2020 ... A Radio Selene, Hubner racconta del libro di Tiziano Marino sulla sua carriera “ Mi chiamavano Tatanka. Io, il re operaio dei bomber di provincia”: ...

avatar
Jason Statham

Mi chiamavano Tatanka. Io, il re operaio dei bomber di provincia è un eBook di Hübner, Dario , Marino, Tiziano pubblicato da Baldini + Castoldi nella collana Le boe a 9.99€. Il file è in formato EPUB con Light DRM: risparmia online con le offerte IBS! Mi chiamavano Tatanka. Io, il re operaio dei bomber di provincia A quasi dieci anni dalla sua ultima partita ufficiale in un polveroso campo della provincia lombarda, …

avatar
Jessica Kolhmann

Mi chiamavano Tatanka. Io, il re operaio dei bomber di provincia. Autori Dario Hübner, Tiziano Marino, Anno 2020, Editore Baldini + Castoldi. € 17,00. 24h Compra nuovo. Vai alla scheda. Aggiungi a una lista + Purosangue. Il Piccolo Principe, un campione a pane e acqua. Autori Damiano Cunego, Tiziano Marino, Blog Calciomercato.com - Fabio Caravello ha scritto un articolo dal titolo Dario Hubner, mi chiamavano Tatanka : commentalo o scrivi il tuo!