Un cammino lungo un anno. Gli ebrei salvati dal primo italiano «Giusto tra le Nazioni».pdf

Un cammino lungo un anno. Gli ebrei salvati dal primo italiano «Giusto tra le Nazioni»

Emilio Drudi

Quasi allinizio del Bosco dei Giusti, a Gerusalemme, dove gli alberi sono più alti e antichi, cè un grande carrubo dedicato ad Ezio Giorgetti, un albergatore di Bellaria, il primo in Italia ad aver ricevuto questo onore, il 16 giugno del 1964. Inoltrandosi nel parco, si incontra quello piantato, nellaprile 1985, in memoria del maresciallo dei carabinieri Osman Carugno. A Giorgetti e Carugno devono la vita 38 ebrei, quasi tutti evasi dal campo di internamento di Asolo subito dopo larmistizio dell8 settembre 1943 e arrivati a Bellaria, a nord di Rimini, il giorno 13. Nello sfacelo seguito alla fuga del re e del governo Badoglio a Brindisi, quel gruppo di profughi sta tentando di raggiungere il Sud. per attraversare la linea Gustav e guadagnare la libertà. Un progetto disperato. Il destino vuole, però, che si imbattano in quei due italiani che, davanti alla loro tragedia, non si tirano indietro: li nascondono prima a Bellaria e poi a Pugliano, nel Montefeltro, fino allarrivo degli Alleati. Prefazione di Vittorio Emiliani.

Gli ebrei salvati dal primo italiano ‘Giusto tra le Nazioni’”, pubblicato con la collaborazione della Regione Emilia-Romagna e con la partecipazione della Provincia di Rimini. L’arrivo a Bellaria Un salvataggio lungo un anno: in ognuno di quei 377 giorni, dal 13 settembre 1943 fino al 24 settembre 1944, quei disperati rischiano di essere scoperti, arrestati, avviati ad Auschwitz. E i loro protettori rischiano la galera e la fucilazione, ma sentono d’istinto che non possono cedere.

1.59 MB Dimensione del file
9788880574354 ISBN
Gratis PREZZO
Un cammino lungo un anno. Gli ebrei salvati dal primo italiano «Giusto tra le Nazioni».pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.giadorto.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Questa sera alle ore 17 presso la Cineteca Comunale di via Gambalunga a Rimini si terrà l'incontro 'Progetto Educazione alla Memoria' dedicato ad Ezio Giorgetti con la presentazione del libro di Emilio Drudi 'Un Cammino lungo un anno'. Gli ebrei salvati dal primo italiano "Giusto tra le Nazioni" (Giuntina, 2012).

avatar
Mattio Mazio

22 feb 2020 ... ... “Un Cammino lungo un anno, Gli ebrei salvati dal primo italiano Giusto tra le Nazioni”; nel 2014, “Non ha dato prova di serio ravvedimento.

avatar
Noels Schulzzi

Un cammino lungo un anno. Gli ebrei salvati dal primo italiano «Giusto tra le Nazioni», Libro di Emilio Drudi. Sconto 15% e Spedizione gratuita per ordini superiori a 25 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Giuntina, brossura, gennaio 2012, 9788880574354. Un cammino lungo un anno. Gli ebrei salvati dal primo italiano «Giusto tra le Nazioni» è un libro di Drudi Emilio pubblicato da Giuntina , con argomento Campi di concentramento; Guerra mondiale 1939-1945; Italia-Storia - sconto 5% - ISBN: 9788880574354

avatar
Jason Statham

Piero Angela: “Mio padre ‘giusto tra le nazioni’, salvò tanti ebrei e non volle mai dirlo” Marina Paglieri

avatar
Jessica Kolhmann

Un cammino lungo un anno. Gli ebrei salvati dal primo italiano «Giusto tra le Nazioni» è un libro di Emilio Drudi pubblicato da Giuntina : acquista su IBS a 15.00€! Dopo aver letto il libro Un cammino lungo un anno.Gli ebrei salvati dal primo italiano «Giusto tra le Nazioni» di Emilio Drudi ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L'opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci ...