Dawla. La storia dello Stato islamico raccontata dai suoi disertori.pdf

Dawla. La storia dello Stato islamico raccontata dai suoi disertori

Gabriele Del Grande

Asciutto e spietato come una tragedia classica, avvincente come un action movie, questo libro straordinario ci racconta storie forti, piene di colpi di scena, avventure, sentimenti, rabbia, amore, vita, morte, punti di vista opposti sulla guerra e sul mondo. “Dawla spiazza fin dalle prime pagine, e ricorda la sorpresa sentita alla prima lettura di Gomorra. In pagine che si leggono come una spy story, Del Grande riesce a farci entrare nel ragionamento dei jihadisti dello Stato islamico. Dawla dà prova che per entrare in questo mondo servono innanzitutto l’ascolto e una narrativa potente.” - Internazionale, Catherine Cornet Religione e politica non erano più separate. Adesso Abū Mujāhid ne aveva finalmente la certezza. Quella giustizia che tanto andava cercando non si sarebbe realizzata se non attraverso la sottomissione delluomo alla legge di Dio. Per fare sì che ciò avvenisse cera un unico modo: la guerra. Una guerra totale. Ancora più dura di quella che aveva combattuto fino ad allora. Dawla in arabo significa Stato ed è uno dei modi in cui gli affiliati dello Stato islamico chiamano la propria organizzazione. Gabriele Del Grande è andato a incontrarli in un avventuroso viaggio partito nel Kurdistan iracheno e terminato con il suo arresto in Turchia. Questo libro è il racconto delle loro storie intrecciate alla storia più grande dellascesa e della caduta dello Stato islamico. Un racconto che parte nel 2005 nei sotterranei del carcere di massima sicurezza di Saydnaya, in Siria, e che passa per la rivoluzione fallita del 2011, la guerra per procura contro al-Asad, il ritorno del Califfato e gli attentati che hanno sconvolto lEuropa. Senza mai cedere ai toni della saggistica, Del Grande mette in scena una galleria di personaggi le cui vicende si snodano in un intreccio di storytelling e geopolitica. Un manifestante siriano spinto da unautentica sete di giustizia a prendere le armi e che, davanti alla corruzione dellEsercito Libero, sceglie di arruolarsi nel Dawla, dove farà carriera come agente dei servizi segreti interni ed emiro della polizia morale, hisba. Un hacker giordano in fissa con lesoterismo giunto in Siria seguendo le profezie sulla fine del mondo e finito nel braccio dei condannati a morte in una prigione segreta del Dawla. E un avventuriero iracheno ingaggiato da un ex colonnello dellAnbar che grazie alla propria intraprendenza si addentrerà nel livello più oscuro dei servizi segreti del Dawla, quello responsabile della pianificazione degli attentati in Europa. Asciutto e spietato come una tragedia classica, avvincente come un action movie, questo libro straordinario ci racconta storie forti, piene di colpi di scena, avventure, sentimenti, rabbia, amore, vita, morte, punti di vista opposti sulla guerra e sul mondo. Dawla nasce da un progetto di crowdfunding che ha avuto un appoggio appassionato e generoso da parte dei sostenitori di Del Grande, qui impegnato ad affrontare con la massima competenza e un piglio narrativo eccezionale lo scomodo punto di vista dei carnefici. Non per giustificare, non per umanizzare. Ma unicamente per raccontare e, attraverso una storia, cercare una risposta, ammesso che ve ne sia una, a quellantica domanda sulla banalità del male che da sempre riecheggia nelle nostre teste dopo ogni guerra.

Dawla. La storia dello Stato islamico raccontata dai suoi disertori di Gabriele Del Grande con l’autore dialoga Massimiliano Panarari

1.18 MB Dimensione del file
9788804687412 ISBN
Dawla. La storia dello Stato islamico raccontata dai suoi disertori.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.giadorto.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

5 giu 2018 ... ... “Dawla”, storia dello Stato Islamico raccontata dai suoi disertori. di ... fuggita a quell'incubo: il nuovo libro di Gabriele Del Grande, “Dawla“, ...

avatar
Mattio Mazio

Dawla. La storia dello Stato islamico raccontata dai suoi disertori: "Dawla" in arabo significa Stato ed è uno dei modi in cui gli affiliati dello Stato islamico chiamano la propria organizzazione. Gabriele Del Grande è andato a incontrarli in un avventuroso viaggio partito nel Kurdistan iracheno e terminato con il suo arresto in Turchia. Dawla. La storia dello Stato islamico raccontata dai suoi disertori è un grande libro. Ha scritto l'autore Gabriele Del Grande. Sul nostro sito web elbe-kirchentag.de puoi scaricare il libro Dawla. La storia dello Stato islamico raccontata dai suoi disertori. Così come altri libri dell'autore Gabriele Del Grande.

avatar
Noels Schulzzi

Dopo aver letto il libro Dawla.La storia dello stato islamico raccontata dai suoi disertori di Gabriele Del Grande ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui.

avatar
Jason Statham

dawla la storia dello stato islamico raccontata dai suoi disertori and collections to check out We additionally allow variant types and moreover type of the books to browse The customary book, fiction, history, novel, scientific research, as well as various extra sorts

avatar
Jessica Kolhmann

La storia dello Stato islamico raccontata dai suoi disertori. di Gabriele Del Grande con l'autore dialoga Massimiliano Panarari. Dawla in arabo significa Stato ed ...