Soglie inquiete. LItalia e la Serbia allinizio del Novecento (1904-1912).pdf

Soglie inquiete. LItalia e la Serbia allinizio del Novecento (1904-1912)

Fabrizio Rudi

Il periodo storico comunemente conosciuto come belle époque, a unattenta lettura dei capisaldi storiografici a esso consacrati e della documentazione diplomatico-militare edita e inedita che a esso si riferisce, si configura come una vera e propria pace armata. Benché sia possibile individuarne di affini nel passato, lepoca che abbraccia il lasso di tempo compreso fra il 1870 e il 1914 non solo fu carica di gravi premesse e conturbate promesse, ma fu anche statica al punto giusto perché vi possa essere individuato ciò che maggiormente ricorreva nelle relazioni internazionali: ossequio a dottrine di diversa origine e finalità, per prepararsi alla guerra o per eluderla, ma soprattutto strenua difesa dei propri interessi particolari. LItalia e la Serbia, le cui interlocuzioni politiche qui si ricostruiscono, si collocano tuttaltro che ai margini dei cristallini equilibri strategici di inizio Novecento: della Grande Guerra, la seconda fu causa scatenante, mentre la prima contribuì a cambiarne le sorti a poca distanza dal suo principio. Le loro aspirazioni irredentistiche volgevano non solo verso lEuropa centrale, ma soprattutto verso lAdriatico e lEgeo, tutte aree di potenziale crisi, che le Grandi Potenze ambivano a mantenere stabili per potervi intervenire a tempo debito.

DESTRA E SINISTRA Il Primo Parlamento del Regni d'Italia fu eletto da un piccolo numero di elettori ( 2% della popolazione). Il diritto di voto era riservato ai soli cittadini maschi, dovevano avere un' età di 24 anni, dovevano saper leggere e scrivere quindi non dovevano essere

3.75 MB Dimensione del file
9788857561387 ISBN
Gratis PREZZO
Soglie inquiete. LItalia e la Serbia allinizio del Novecento (1904-1912).pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.giadorto.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Benché sia possibile individuarne di affini nel passato, l’epoca che abbraccia il lasso di tempo compreso fra il 1870 e il 1914 non solo fu carica di gravi premesse e conturbate promesse, ma fu anche statica al punto giusto perché vi possa essere individuato ciò che maggiormente ricorreva nelle relazioni internazionali: ossequio a dottrine Soglie inquiete : l'Italia e la Serbia all'inizio del Novecento (1904-1912) / Fabrizio Rudi. Mimesis, 2020. -- 228 pages ; 21 cm. DR2010 .R83 2020 -- Olin Library

avatar
Mattio Mazio

Soglie inquiete. L'Italia e la Serbia all'inizio del Novecento (1904-1912). Fabrizio Rudi. Mimesis 2020. Libri; Storia e archeologia. Formato Brossura. 19,00 € 20 ... L'Italia e la Serbia, le cui interlocuzioni politiche qui si ricostruiscono, si collocano tutt'altro che ai margini dei cristallini equilibri strategici di inizio Novecento: ...

avatar
Noels Schulzzi

Rudi Fabrizio Libri. Acquista Libri dell'autore: Rudi Fabrizio su Libreria Universitaria, oltre 8 milioni di libri a catalogo. Scopri Sconti e Spedizione con Corriere Gratuita! LaFeltrinelli Internet Bookshop S.r.l. - Sede legale e amministrativa Via Tucidide, 56 20134 Milano MI C.F. e P.I. 05329570963 Reg. imprese di Milano Monza Brianza Lodi nr. 05329570963 R.E.A. MI 1813088

avatar
Jason Statham

DESTRA E SINISTRA Il Primo Parlamento del Regni d’Italia fu eletto da un piccolo numero di elettori ( 2% della popolazione). Il diritto di voto era riservato ai soli cittadini maschi, dovevano avere un’ età di 24 anni, dovevano saper leggere e scrivere quindi non dovevano essere Soglie è un saggio dello strutturalista e critico della letteratura Gérard Genette.. In quest'opera, Genette mette al centro della sua indagine classificatoria i dintorni dei testi, vale a dire tutte le pratiche che 'accompagnano' la produzione e la ricezione di un testo: dai cappelli introduttivi, al corredo tipografico, al formato, all'eventuale 'lancio' pubblicitario, ecc.

avatar
Jessica Kolhmann

Le recensioni del II fascicolo 2020 su recensio.net. F. RUDI, Soglie inquiete. L'Italia e la Serbia all'inizio del Novecento (1904-1912) (reviewed by Eugenio Di Rienzo)