Il dottore di Varsavia.pdf

Il dottore di Varsavia

Elisabeth Gifford

Nel ghetto di Varsavia vivevano 400.000 ebrei. Solo uno su cento riuscì a sopravvivere. Questo romanzo si basa sulla storia vera di Misha e Sophia, e sul diario di uno dei più grandi uomini dellepoca: il dottor Janusz Korczac. «Una storia vera che non dovremmo mai smettere di raccontare. Un romanzo potente» – The Times «Intenso, impressionante, di grande ispirazione» – The Telegraph «Guardate, perfino una piccola candela è più forte delloscurità» dice Korczak ai bambini. «Per questo non dobbiamo mai smettere di credere che ogni atto di gentilezza sia più forte del buio.» Varsavia, 1937. Quando Misha, giovane studente ebreo, assiste per la prima volta a una lezione del brillante dottor Korczac, capisce subito che il suo destino è diventare un insegnante. Celebre in tutto il Paese per i suoi rivoluzionari metodi educativi, Korczac – che non si è mai sposato e non ha avuto figli – fa da padre ai 200 bambini che vivono nel suo orfanotrofio, crescendoli allinsegna della comprensione e della libertà di pensiero. Contro il parere della famiglia, Misha si offre come volontario nellistituto e intanto, proprio sui banchi della facoltà di pedagogia, incrocia lo sguardo limpido di Sophia, una bellissima studentessa che condivide i suoi sogni. Finché un giorno uno striscione minaccioso compare sullingresso: Via gli ebrei dalluniversità. Le lezioni del dottore si interrompono bruscamente, e mentre un muro di mattoni separa il ghetto dal resto della città invasa dai nazisti, Misha e Korczac rischiano ogni giorno la vita per procurarsi scorte di cibo e garantire la sopravvivenza ai bambini. Quando i venti di guerra travolgono Varsavia, Sophia, che con i suoi capelli biondi può spacciarsi per ariana, è lunica ad avere una possibilità di fuga. Ma che ne sarà di Misha, Korczac e dei loro bambini?

Nel ghetto di Varsavia vivevano 400.000 ebrei. Solo uno su cento riuscì a sopravvivere. Questo romanzo si basa sulla storia vera di Misha e Sophia, e sul diario di uno dei più grandi uomini dell'epoca: il dottor Janusz Korczac.

6.68 MB Dimensione del file
9788809859692 ISBN
Il dottore di Varsavia.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.giadorto.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Nel Ghetto di Varsavia vivevano 500.000 ebrei. E solo uno su cento riuscì a salvarsi. Questo romanzo si basa sulla testimonianza di Misha e Sophia, e sul diario di uno dei più grandi uomini dell'epoca: il dottor Janusz Korczac. Varsavia, 1937. Quando Misha, giovane studente ebreo, assiste per la prima volta a una lezione del dottor Korczac, capisce subito che il suo destino non è la ...

avatar
Mattio Mazio

Ecco la recensione di Simona a IL DOTTORE DI VARSAVIA di Elisabeth Gifford, in libreria dal 16 gennaio grazie a Giunti. Sinossi: Varsavia, 1937. Quando Misha, giovane studente ebreo, assiste per la prima volta a una lezione del brillante dottor Korczac, capisce subito che il suo destino è diventare un insegnante.

avatar
Noels Schulzzi

Nel ghetto di Varsavia vivevano 400.000 ebrei. Solo uno su cento riuscì a sopravvivere. Questo romanzo si basa sulla storia vera di Misha e Sophia, e sul diario di uno dei più grandi uomini dell'epoca: il dottor Janusz Korczac.

avatar
Jason Statham

Il Dottore di Varsavia è un romanzo che ti consuma, che ti logora dentro e ti spezza il cuore. Il ricordo della Shoah pesa come un macigno anno dopo anno e questo romanzo l’ha accentuato. Tra le righe si legge di un mondo crudele, di sofferenza e di dolore dagli occhi di bambini e di chi ha dedicato il resto della propria vita a loro.

avatar
Jessica Kolhmann

Nel Ghetto di Varsavia vivevano 500.000 ebrei. E solo uno su cento riuscì a salvarsi. Questo romanzo si basa sulla testimonianza di Misha e Sophia, e sul diario di uno dei più grandi uomini dell'epoca: il dottor Janusz Korczac. Varsavia, 1937. Quando Misha, giovane studente ebreo, ass...